interni e allestimenti

Barcode

L'allestimento della mostra sul comparto dei tre edifici RCS MediaGroup allo "Spazio FMG per l'Architettura" nel ciclo "Milano work in progress".

La mostra “Barcode: lo spazio del lavoro intellettuale”, presentata presso Spazio FMG per l’Architettura dal 04 novembre al 03 dicembre 2010 è dedicata al complesso dei tre edifici Rizzoli a Milano.

Terzo appuntamento del ciclo ‘Milano Work in Progress’ dedicato alle grandi opere neorealizzate o in fase di costruzione nel capoluogo lombardo, la mostra presenta il complesso di via Rizzoli rinnovato architettonicamente a partire da un tema-matrice: il barcode o codice a barre, declinato con modalità originali in ciascuno dei tre edifici. La genesi del comparto viene ricostruita attraverso la naturale evoluzione del tema progettuale, la composizione della facciata dell’edificio C che si declina con modalità metriche diverse negli altri edifici. Nelle varianti di disegno e percettive del codice a barre – che da idea progettuale diventa matrice dei singoli interventi – è tracciata la storia delle progressive relazioni tra professionisti, promotori, utilizzatori ma anche l’evoluzione e trasformazione dei linguaggi architettonici di tre studi. Il tema si genera a partire da due temi, da un lato un immaginario edificio-libreria che trasforma le coste dei libri in segno grafico, dall’altro prende spunto dalla doppia natura del libro inteso sia come prodotto commerciale, e quindi dotato di codice a barre, che contenitore culturale di pensieri.

Barcode