residenze

via Melloni

Una schizofrenia controllata rinnova una palazzina anni ‘30, stanze a cielo aperto ridisegnano il fronte nascosto di un'architettura a due facce.

L’immobile oggetto dell’intervento è situato nella zona est di Milano, risale agli anni ’30 e presenta una facciata austera sulla strada, e una interna anonima sulla corte retrostante, e sulla quale è stato in anni recenti aggiunto il volume di un ascensore esterno.

Il progetto si configura come un processo di adeguamento architettonico e funzionale volto a conferire una migliore abitabilità agli spazi esistenti, e accentuare il doppio carattere dell’immobile di essere un’architettura esposta, della strada – il fronte composto su via Melloni – ma anche un’architettura del retro, più intima, informale, aperta e abitabile. Ogni piano (4 piani fuori terra più un piano interrato e il sottotetto) misura circa 180 mq, tranne il piano terra recentemente ampliato con la costruzione di una struttura ad un piano. Il progetto prevede una diversa disposizione interna degli ambienti e una variazione di destinazione d’uso che vede la residenza sostituire una serie di uffici di piccola taglia distribuiti ai vari piani. L’intervento si divide quindi in tre parti: il risanamento conservativo dell’intero immobile dal piano interrato al piano terzo compreso, che ha previsto il rinforzo strutturale delle solette, la ristrutturazione edilizia che riguarda l’SLP fuori sagoma dei piani primo, secondo, terzo e quarto, ed infine il recupero del sottotetto a fini abitativi del quarto piano. La facciata a sud su strada è stata infatti coronata dal sottotetto arretrato, e caratterizzata da cinque false aperture allineate alle finestre sottostanti preesistenti sulle quali affaccia una terrazza. Sulla facciata interna, la nuova colonna dell’ascensore è stata ricompresa nel volume dell’edificio grazie all’ampliamento ai vari piani degli spazi abitativi, anche tramite logge e balconi; una trama in acciaio verniciato grigio incornicia e unifica il prospetto, pur conferendo dinamicità a questo insieme di stanze a cielo aperto.

via Melloni